Santa petizione

Ho amici nella redazione di Famiglia Cristiana, e quindi so che è un giornale serio, molto più laico di tanti giornali laici, molto più newsmagazine di altri, più paludati e ridotti a “tette e culi”.
Ho condiviso la campagna “O con il Papa o con Bush” contro la guerra in Iraq, sia perché era un chiaro segnale politico, soprattutto nei confronti di certi politicanti cattolici ciecamente filo-americani.
Ma questa della raccolta di firme – con tanto di cartolina – per Giovanni Paolo II “Santo subito” mi sembra solo bieco marketing.