Sì, ma adesso datevi una calmata

Vabbè che Neri è un blogger, che è amico di molti (tra cui anche il sottoscritto, via SMS), e che la categoria è sconosciuta ai più, mica solo ai giornalisti.
Che qualcuno, soprattutto altri siti web più altisonanti, abbia voluto fare il furbetto, pare assodato.
Però non è tuttavia assodato che – come fanno le superficiali televisioni di casa nostra – che sia stato proprio lui il primo (si parla anche di Indymedia; semmai è quello che ne ha dato il risalto maggiore, previa verifica personale, e questa è la regola ottima del cronista.
Ma che qualcuno colga l’occasione per sparare il solito veleno sulla categoria, al sottoscritto pare quantomai inopportuno.
Anzi, poteri anche afermare che Gianluca la sua “merce” ha saputo vendersela bene; e non ha messo subito tutto sul blog, ma ha telefonato ai mainstream media
E poi adesso voglio proprio vedere chi è stato il primo a diffondere il rapporto italiano, se è un blogger o un’agenzia di stampa.