Greggi

Ma insomma: arriva Pera, fa un discorso allucinante, e lo applaudite.
I dirigenti si dissociano da lui, imbarazzati, e voi applaudite.
Andreotti massacra il presidente del Senato, spara offese agli omosessuali, e voi applaudite.
Arriva Rutelli, dice cose diverse da Formigoni che gli sta a fianco, e voi applaudite.
Sapete cosa vi dico, cari Ciellini, che parlate di libertà?
Siete dei pecoroni!

Annunci