Speranze di pace

Mondoloma me l’ha ricordato, l’anniversario di ieri. Qualcun altro se lo ricordava?
Erano anni in cui le speranze si sono fatte improvvisamente vive e tremendamente reali. Le incognite, sì, quelle c’erano, ma erano spazzate dalla forza dei sogni di pace. E senza violenza.
Poi qualcuno – soprattutto in Italia – ha voluto fare molti passi indietro. Qualcun altro ha follemente rincorso pensieri di morte.
Bè, quelle notti e quei giorni restano come speranza di vederne altri, in futuro.

Annunci