L’Amico del Premier

Non sto parlando di un parlamentare di Forza Italia o di uno stalliere.
Sto parlando dell’amico russo “i cui genitori morirono per mano dei comunisti nell’assedio di Stalingrado”, che prima taglia il gas all’Ucraina, poi dice che l’Ucraina lo ruba, e cosž a noi ce ne arriva di meno. E magari tra qualche giorno ci ariva un’altra stangata in bolletta.
Simpatico no? Un vero liberale, no?
Una persona con cui passeresti l’estate nella sua Dacia, no?

Annunci