Imbrattacarte

Leggete Haramlik.
E se non vi chiamate Orazio, Zavattini o Flaiano, lavatevi la bocca, prima di auto-conferirvi la patente di autori satirici.

Annunci