Chi ogni tanto butta l’occhio su SportItalia, per vedere qualche disciplina diversa dall’imperante calcio, vede un fondo blu e una scritta: “E’ in corso la digitalizzazione dell’impianto di trasmissione del segnale”.
Aggiornamento tecnologico? No.
Sul sito č spiegato l’arcano: da lunedě 15 Sportitalia ha iniziato a trasmettere SOLO in digitale, e quindi si puň ricevere solo su Sky o col decoder del digitale terrestre. “Una decisione storica“, spiegano sul sito.
Ma bravi! Cosě sparite dal 90% dei televisori italiani, lo sanno tutti che il DTT verrŕ rinviato, e il suo annuncio serviva solo a salvare Retequattro con la legge Gasparri.
Pare che il capo di SI sia Tarek Ben Ammar, l’amico di Berlusconi. E questo spiega molte cose.

Annunci

2 thoughts on “

  1. ma magari dipende dai costi necessari a mantenere le dozzine di licenze locali, no?
    SI non ha un frequenza nazionale AFAIK, e in parecchi posti mi č capitato di non riuscire a prenderla lo stesso, quindi non perdono il 90% dei clienti ma una fascia piů ridotta, ma tagliando costi rilevanti. Almeno, č un’ipotesi.

I commenti sono chiusi.