Nella nostra, consueta, impotenza

In Italia c’č una bambina Bielorussa che č stata nascosta dai genitori adottivi, i quali hanno deciso di infrangere una norma e quindi rischiare la galera, pur di non farla rientrare nel suo paese, o meglio nel brefotrofio-orfanotrofio che la ospitava, e in cui č stata sottoposta a umiliazioni e violenze inenarrabili, in sequenze miserabili raccontate non solamente dalla stessa bimba, ma soprattutto, dai coetanei, carnefici, rei confessi.
Violenza sui bambini, infamia tracotante di viltŕ.
Fin troppo facile dare briglia sciolta all’emozione, fin troppo facile rimanere incollati al televisore, a tal punto da imbrigliare la colpa, quella colpa che č sempre di altri, ma ci sbatte addosso la nostra consueta impotenza.

Continua a leggere “Nella nostra, consueta, impotenza”

Annunci

Si puň.

Categorie Web