“Nonno greto e nonno sbero…”

Che bello, rivedere in una rara esibizione, stamani, la dialettica da Magna Grecia di Ciriaco de Mita, sopravvissuto al terremoto in Irpinia e nella Dc.
Il quale teorizza, in mezz’ora, l’esistenza di tre poli, che si possono “rigombÚrre” in base ai temi e non in base ai voti. Cercando di seppellire quello che avevamo faticosamente conquistato: che cioŤ le alleanze si facevano prima del voto e non dopo, per le alchimie delle oligarchie partitiche.
Per caritŗ, ‘sta legge elettorale e ‘sta politica Ť orrida, perÚ…
Ah, degno oratorio di contorno: Gargani, Tabacci, Selva.
E Piroso che non credeva ai propri occhi

Annunci