Meglio volontario o pagato?

Il collega udinese Tommaso Cerno tiene un blog sul sito del suo giornale, il Messaggero Veneto. Ho conosciuto Tommaso da poco tempo, complice una sfortunata (per me) cena a Trieste. So che ha (o aveva) un blog “unofficial” su Splinder, ma non so ritrovarlo.
Nel blog sotto la sua testata dŕ prova di una sua originale e informata analisi della politica del Fvg – argomento che segue per lavoro – ma non disdegna riflessioni sulla Rete, come nel post che ho linkato. Peccato che sia necessario registrarsi a Kataweb per commentare.
Pare che la direzione aziendale abbia proposto ai propri redattori e collaboratori di avviare dei blog nei siti delle proprie testate, su base volontaria. Tommaso ha detto sě, assieme a Roberto Weber sul sito del Piccolo: pare che i giornalisti triestini abbiano risposto con un bel “No se pňl!”. A meno di non venire pagati. Risposta dell’editore: ciccia!
E’ che non lo trovo, ma vorrei confrontare il blog ufficiale di Tommaso con quello pseudonimo, e mi chiedo: meglio spontaneo o retribuito?

Annunci