Povera patria

Scopro che Luca De Biase ha letto lo stesso libro che ho appena finito io (e che ricomincerò). Vedo anche che abbiamo fatto un percorso formativo simile, non violento, costruttivo. Il meglio degli anni ’80, direi.
Constato che l’Italia è ora una nazione derelitta, egemonizzata da quelli del ’77 e da Lotta Continua, culturalmente despotizzata da quelli che una volta contavano sulla violenza e che ora hanno trovato i posti di comando. Una temperie che all’estero hanno ampiamente bocciato, almeno a partire dall’89.

Annunci
Categories Web