Detonatori

Sulla deprecata questione del Ddl Levi sull’editoria (o Internet tax) concordo con le precisazioni di CFDP. Vero Ť che la redazione del blog di Grillo ha colto la palla al balzo sparando una bordata e, visto che Grillo Ť al centro dei mainstream media, la questione Ť rimbalzata agli occhi dell’opinione pubblica.
Direi che Grillo fa da intermediario tra una Rete che resta sottotraccia e i media tradizionali che arrancano e beccano buchi madornali. Se non avei avuto migliaia di cose da fare qui sul Golfo avrei interpellato subito De Andreis prima della tracimazione grillesca, ma tantŤ, al momento, la dinamica informativa italiana.
Il quale Grillo (o meglio, la sua redazione) promette un VaffaDay all’editoria e ai giornalisti. I quali perÚ sono suoi bersagli ma anche suoi “appigli” per non finire sottotraccia.
Io, come Luca De Biase, non la vedo male: un po’ di appello alla responsabilitŗ (anche per la redazione-Grillo) non sarebbe male, anche se magari senza soverchie burocrazie. C’Ť chi coi blog prova a far soldi, e allora un po’ di regole non sono male.
Come se ne esce? Vediamo se evolve il dibattito o resta l’invettiva.

Annunci
Categories Web

One thought on “Detonatori

  1. Io credo che tale decreto parta da presupposti errati. La rete è già sorvegliata dalla polizia postale, la quale possiede i mezzi per rintracciare chi si rende colpevole di reati sul web. Inoltre la legge punisce chi lo fa.
    Non vedo dunque la necessit√† di restringere l’accesso ad internet, n√© il bisogno di rendere pi√Ļ severe le pene per chi sbaglia online.
    E poi scusate… ma quale assurdo governo prima libererebbe i delinquenti minori (si fa per dire…) attraverso l’indulto, per poi mettere in prigione chi diffama qualcuno su internet?
    Non vi pare un po’ incoerente, per non dire di peggio?
    In ogni caso conto sul buon senso di qualche politico e sulla sua opposizione a questo decreto così pericoloso per il mondo di internet. Alcuni hanno già preso posizione attraverso il proprio blog, per fortuna.

I commenti sono chiusi.