Son preoccupato

Son tornato dal calcetto distrutto e inquietato.
A due minuti dal termine della partitella, non so come, ma forse per uno sgambetto da dietro, sono caduto pesantemente sul parquet sul fianco sinistro. Mi sono rialzato quasi subito, un po’ confuso, e mi son messo in porta per gli ultimi scampoli.
Mi son preso una mezza decina di pallonate. Stamattina ho un gomito che fa contatto col piede (cit.), il pollice sinistro forse lussato, un ginocchio dolorante, un accenno di colpo di strega al collo.
Il problema Ť che il mio amico che m’ha fatto il fallo, volontario o involontario non lo so (ma spero nella seconda ipotesi) non m’ha chiesto neppure scusa e se n’Ť andato senza salutare nessuno.
E nei suoi occhi ho colto un lampo di follia.

Annunci